VIAGGIO NELLA CANNABIS TERAPEUTICA: IL PROFESSORE – puntata n°3

Vi presentiamo la terza puntata sulla Cannabis terapeutica e la sclerosi multipla (già presentata a novembre ma che vi riproponiamo per completezza); oggi parla in esclusiva con noi il Prof. Paolo Poli, esperto di fama nazionale ed internazionale su questa materia. Ci dice cose veramente importanti ed inedite alla maggior parte delle persone: facciamone tesoro e riflettiamo con attenzione. Seguendo tutta l’intervista ci sarà poi una vera sorpresa per tutti gli spettatori di Scleroweb, non perdete l’occasione!

PS: dalla prossima, ci saranno solo nuove puntate, tutte inedite.

Buona visione.

La redazione di Scleroweb

About Author

Comments

  1. andrea
    andrea 12 gennaio, 2016, 20:47

    Buongiorno,innanzitutto i complimenti , però fare il paragone della cannabis con l’aspirina … assumere la corteccia e dire che il Bedrocan è stato raffinato , mi scusi ma non si può sentire ….con affetto

    Reply this comment
    • ScleroWeb
      ScleroWeb Author 13 gennaio, 2016, 11:04

      Andrea, innanzitutto ringraziamo per i complimenti. Per il resto faccio un paio di ossevazioni al tuo commento. Premetto che noi non siamo sponsor di nessun medico o terapia, anche perchè noi stessi non siamo medici, inoltre facendo questo speciale, abbiamo avuto conferma che noi pazienti abbiamo una sola idea e sopratutto confusa. L’argomento è molto complesso, e solo sulla base di studi da parte di specialisti come quelli da noi interpellati, stiamo cercando di dare qualche informazione (direttamente dalla fonte) in più. Stiamo cercando di combattere il pregiudizio di parecchi pazienti che sono convinti di sapere tutto di questa patologia (cause e rimedi) sol perchè ne sono stati colpiti. Vogliamo combattere i pazienti che credono di essere medici per esperienza indotta. Vedo con piacere, frammisto a tristezza, che prima di guardare le altre puntate dello speciale sei giunto a conclusioni che, forse andrebbero comprovate alla fine. Detto questo, dal tuo commento, trovo conferma alle nostre impressioni…a meno che tu non sia un medico, esperto dell’argomento. Fraternamente.

      Reply this comment
  2. Nando
    Nando 30 settembre, 2015, 15:56

    ottima idea di intervistare il prof. Poli, il quale ha spiegato benissimo e con chiarezza di come affrontare il problema su come preparare e somministrare il farmaco, grazie .

    Reply this comment
    • ScleroWeb
      ScleroWeb Author 30 settembre, 2015, 23:44

      Grazie Nando, le indicazioni più specifiche le potrai avere prenotando una visita col Professore.

      Reply this comment
    • andrea
      andrea 13 gennaio, 2016, 20:34

      ti sbagli di grosso , io ho visto con piacere tutte le puntate precedenti a questa e anche l’ultima , tutte ben fatte , vi faccio solo notare che il Bedrocan è un fiore essiccato , di raffinato non c’è niente , era solo per fare chiarezza , tutto qui , paragonarlo con l’aspirina non è bello , l’aspirina ha fatto migliaia di vittime , cerca in rete e troverai , io mi permetto di dire le inesattezze che ci sono nel servizio , tutto qui , io sono dalla vostra parte , ma vedo con piacere , frammisto a tristezza , che voi avete capito tutto ….. mi scuso se mi sono permesso di questa precisazione e vi auguro buon lavoro !

      p.s. ebbene si , sono un esperto nel campo.

      Reply this comment
  3. Stefano B.
    Stefano B. 30 settembre, 2015, 10:15

    Sono contento di questa realtà ma ho tante domande da fare al Dr. Poli.
    La domanda è la seguente, visto la sicurezza assoluta della canapa, perché prescrive la “molecola” in dosi omeopatiche? Per quale motivo i pazienti già consumatori da anni NON vengono consultati ? In California un paziente può ritirare dai dispensari 56gr alla volta, se non la coltiva può tenersi in casa da 454gr a 9kg. IN Oregon viene rimborsto 3/5 del costo del farmaco ritirato dal dispensario, ma è possibile che non ci sia neppure un medico pensionato disposto ad andarsi ad informare oltre oceano. Comunque sono MOLTO contento del Prof Poli che incontrerò il 24 ottobre, farò queste domande e le pubblichero su questa pagina 🙂

    Reply this comment

Write a Comment

Fai clic qui per annullare la risposta.

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*